Stampa

Stampa – media – accrediti

Comunicati Stampa

Il Moscato Rally farà parte del Campionato Svizzero nella prossima stagione. CS1/2018

La novità dell’edizione numero 17 dell’evento motoristico langarolo organizzato dalla Sport Rally Team in collaborazione con la 991 Racing, che l’anno scorso vide proprio il vicecampione Elvetico Ivan Ballinari restare leader per gran parte della manifestazione prima di un’uscita di strada decretandone il ritiro. La gara, che manterrà la validità di Campionato Regionale di 1° zona, si aprirà dunque ai piloti provenienti dalla Svizzera, nazione con cui la zona del Moscato ha sempre avuto importanti rapporti (non dimentichiamo infatti che la Svizzera è tra i maggiori consumatori del Moscato d’Asti D.O.C.G.).

Quest’anno l’evento si terrà il 21 e 22 luglio e vedrà aumentare il chilometraggio delle prove speciali, come richiesto dal Campionato Svizzero, mantenendo però la tassa d’iscrizione come Rally Regionale Nazionale. Tra le novità l’Historic Moscato Rally e la Coppa dei Comuni del Moscato, una speciale classifica riservata ai piloti e co-piloti residenti nei 52 paesi dell’Asti e Moscato d’Asti D.O.C.G. dei quali saranno premiati i primi 10 concorrenti.

Sabato 14 luglio si disputeranno le ricognizioni autorizzate,  sabato 21 luglio si entrerà nel vivo della gara già dal mattino con le verifiche sportive e tecniche, lo shakedown in strada Carretta e partenza alle ore 16:00 da piazza Umberto I. A seguire la prima prova speciale (che si ripeterà 3 volte) con l’ultimo passaggio in notturna e riordini a Santo Stefano Belbo, mentre la domenica la partenza sarà alle ore 9:00 con effettuazione di 2 prove speciali da ripetersi tre volte con riordini a Cossano Belbo e parchi assistenza a Santo Stefano Belbo. Arrivo della prima vettura verso le ore 17:30 in piazza Umberto I Santo Stefano Belbo per festeggiare con il Moscato D.O.C.G.

Per qualsiasi informazione  info@moscatorally.com

Ufficio Stampa Moscatorally press@moscatorally.com

Moscato Rally – Rally delle Langhe